Benvenuti in Corsica!

Pin It
Molti la avvicinano per i colori caldi e accesi delle sue spiagge in pieno stile mediterraneo (acque turchesi, sabbie bianche, alle spalle la macchia verde e profumata), altri per la possibilità di praticare, in un territorio relativamente poco esteso, le attività sportive più diverse, dalle immersioni all’alpinismo, dal regatismo al canyoning, dall’equitazione al ciclismo, dalla corsa, al relax più totale; altri ancora per percorrere, tutta o in parte, l’impervia dorsale dell’isola lungo il leggendario GR20, cosa che più che un’attività sportiva può trasformarsi, a seconda delle fortune di chi lo intraprende, da “semplice” impegnativo ma gratificante trekking alla scoperta dell’entroterra corso per i più navigati, a una sorta di esperienza mistica per chi dopo anni di preparazione è riuscito finalmente a percorrerlo tutto, o a una vera e propria impresa eroica, per chi è incorso in qualche imprevisto meteo o di percorso ma nonostante tutto è riuscito a coprire tutte le tappe; o persino ad una agognata Shangri-La, di cui magari si è conquistato solo qualche pinnacolo in un’afosa giornata estiva ma a cui poi si è preferito continuare a guardare con inappagato desiderio da una spiaggia assolata o dalla fresca riva di un fiume.

Non che tutto ciò non sia poco, ma costituisce solo una piccola parte, forse solo la più conosciuta, di quello che la Corsica può offrire. A partire dalla sua particolarità storica e linguistica, di cui si trova il riflesso fin negli angoli più remoti dell’isola; a questa particolarità sono legate ad esempio una tradizione musicale ben radicata nel territorio e un’attenzione particolare alla genuinità della propria cucina, che nei secoli ha accolto elementi esterni ma che si fa forte di tante specialità che nei loro profumi e nei loro sapori parlano decisamente corso.

Inoltre un vivace calendario di eventi culturali, gastronomici, sportivi, non lascia scoperto praticamente nessun periodo dell’anno, così da soddisfare anche i meno inclini all’ozio vacanziero, attività comunque nobile alla quale in ogni modo si prestano più che degnamente molti luoghi della Corsica.
A completare il quadro ci pensano i bellissimi paesaggi dell’interno, un lento ma romantico trenino che li attraversa, uno dei siti archeologici più suggestivi dell’area mediterranea, Filitosa, gli antichi ponti di pietra, le torri di guardia, il fascino di Bonifacio ma anche di tanti piccoli villaggi abbarbicati sui monti o affacciati sul mare.